pradmillLa scoperta di una perla preziosa
La decisione dei monaci di Lérins di scegliere Pra ‘d Mill quale luogo dell’insediamento della nuova fondazione italiana appare tuttavia legata ad una proposta indipendente dalla richiesta avanzata dal cardinal Ballestrero. Da tempo infatti la famiglia dei Baroni d’Isola, discendenti dei Conti Malingri di Bagnolo aveva offerto all’abbazia di Lérins un terreno di sua proprietà, situato fra i comuni di Barge e di Bagnolo Piemonte, al fine di farvi nascere un monastero cistercense.[...]
A partire dal luglio ’95, due monaci dell’abbazia di Lerins si sono installati, cominciando in tal modo sul posto una vita monastica “regolare”. Da subito cominciarono ad arrivare richieste di giovani di entrare a far parte della comunità. DipintoNell’autunno dello stesso anno inoltre iniziarono i lavori di restauro delle cascine situate a monte della radura di Pra ‘d Mill per disporre di una foresteria di una nuova cappella provvisoria, essendo quella del XVIII secolo troppo piccola per contenere le persone che avevano cominciato a frequentare, più o meno regolarmente, la piccola comunità.

Il Monastero:http://www.dominustecum.it/monastero/